• Font size:
  • Decrease
  • Reset
  • Increase

MDMA (carne trita)

Migliaia di capi di bestiame in fila in catena di smontaggio
nati a forza per essere uccisi...
cibati a forza per essere uccisi...
ingrassati a forza per essere uccisi....

Nati innaturalmente, cresciuti innaturalmente,ammazzati innaturalmente,
solo per non essere...
scuoiati accuratamente,smontati accuratamente,”cellofanati” accuratamente...
SOLO PER “NON ESSERE”!

NATI PER MORIRE...
NATI PER FAR VIVERE NOI....
NATI NON PER FAR SOPRAVVIVERE NOI.....
MA NATI PER FAR VIVERE NOI DA RICCHI !!!!
NATI PER FAR VIVERE NOI DA RICCHI !!!!
NATI PER FAR VIVERE NOI DA RICCHI !!!!

DAI LA VITA...DAI LA MORTE...
GETTI SE è TROPPO O COSTA TROPPO POCO...
DAI LA NASCITA DAI LA MORTE....
COME IL DIO CIECO DI CUI TI LAMENTI!!!

Dai la vita dai la morte...
getti se è troppo o costa troppo poco....
DAI LA NASCITA DAI LA MORTE....
COME IL DIO CIECO DI CUI TI LAMENTI!!!

Tu e la terra che reputi tua....
la vita solo tua...
la morte solo tua....
decidi tuuuuu.......

Omuncolo occidentale col colesterolo alto...
sei la vergogna del dono della vita...
lo schiaffo morale all'abbondanza di natura...
sfamando i tuoi bovini con ciò con cui sfameresti l'Africa intera....

DAI LA VITA...DAI LA MORTE...
DAI LA VITA...DAI LA MORTE...
DAI LA VITA...DAI LA MORTEEEEEE

DAI LA VITA...DAI LA MORTE...
GETTI SE è TROPPO O COSTA TROPPO POCO...
DAI LA NASCITA DAI LA MORTE....
COME IL DIO CIECO DI CUI TI LAMENTI!!!

DAI LA VITA...DAI LA MORTE...
DAI LA VITA...DAI LA MORTE...
DAI LA VITA...DAI LA MORTEEEEE
DAI LA VITA….

(Mangiare carne=disporre della morte= avere potere....

Uomo moderno...ricco occidentale....
Che getti quotidianamente quintali di cibo per mantenere il prezzo del mercato...
Tu così bravo ,intuitivo,capace
Tu che predisponi cotanto sistema non solo di sostentamento ma d'opulenza...
Chi ti credi di essere???
Organizzi nascite di vite indegne...
Pianifichi morti per la tua sfacciata e privatissima esigenza di superfluo....
La capacità d'artifizio che l'universo ti ha donato potresti finalizzarla altrove...
Invece di elargire morte al solo scopo di mantenere il tuo status di benessere occidentale...)

-

Da brava vegetariana erano anni che tentavo di scrivere qualcosa di sensato e sufficientemente diretto riguardo alla pratica "innaturale" dell'allevamento!

Nella nostra cultura trattiamo gli animali, specie quelli di cui ci cibiamo, come fossero oggetti inanimati. Li facciamo moltiplicare a nostro piacimento,"li produciamo" come se fossero ciotole di plastica o lampadine.
In realtà gli animali hanno,come noi, una vita propria. Nascono, crescono, si riproducono e muoiono proprio come noi esseri umani.

Con l'allevamento noi esseri umani impediamo loro questo processo naturale e acceleriamo e teniamo sotto controllo le loro vite ad un solo scopo: ucciderli e cibarcene. Facciamo in modo che nascano controllandone ogni passaggio vitale, numerico e qualitativo, li cresciamo secondo standard tempistici non consoni ai loro reali ritmi e poi li uccidiamo.

In pratica li facciamo nascere per ucciderli. Non è naturale, non è normale. Non è umano. Anche se sembra un paradosso...

Provate a rovesciare la prospettiva: è come se ci mettessero tutti in un recinto o in una gabbia e ci obbligassero tutta la vita (breve per altro) a mangiare solo per venire uccisi, smembrati e incelophanati per essere venduti e per guadagnarne profitto!

Ecco... finalmente credo di aver trovato le parole giuste per esprimere questo senso di onnipotenza che l'uomo ha nei confronti degli animali quando ne alleva all'unico scopo di ottenerne profitto! Si mette al posto di Dio, sceglie per la vita e per la morte ... e questo a suo parere è innaturale!

Il processo dell'allevamento non ha più nulla a che vedere col naturale rapporto cacciatore-preda.

Il pezzo si apre con un giro di basso tipicamente funk ed un misto chitarra-batteria noise, con le seguenti affermazioni:

Migliaia di capi di bestiame
In fila in catena di smontaggio
Nati a forza per essere uccisi
Ingrassati a forza per essere uccisi

Introduzione trascinante e rumorosa con voce urlante e distorta per questo brano che vuole denunciare l'allevamento innaturale degli animali.

Improvvisamente il pezzo si sposta su una tematica puramente funk nella strofa: chitarra con wha-wha e basso in sincrono alla batteria creano un groove trascinante. Le strofe accompagnano un cantato movimentato e ritmato che coglie nel segno riguardo il tema del brano.

Il ritornello poi si fa più duro con chitarre psichedeliche ed un beat tirato che porta ad un bridge dai toni surreali in cui un “sonar” disegna, insieme al ritmo sincopato della batteria un atmosfera cupa che accompagna e enfatizza il messaggio cantato.


Vi consiglio a proposito di leggere “Ecocidio” di Rifkin, credo che lì troverete tutto il senso delle sue parole! Ognuno è libero di fare le proprie scelte, senz'altro, ma almeno scegliamo cercando di non restare ciechi! Quindi completa libertà di scelta, ma senza mai dare per scontato che il luogo comune, il costume comune sia valido anche per noi! Io non imporrò mai a nessuno di diventare vegetariano come me, ma prima di combattere a spada tratta il proprio essere carnivori informatevi quanto costa al pianete questa vostra scelta! Solo questo! E se mangiate carne, fatelo in piena totale coscienza! E possibilmente senza alibi!

IlCaricodeiSuoniSospesi.It